Mare Nostrum project

27/2/2005   TEATRO MEDITERRANEO – NAPOLI 28/2/2005   TEATRO COMUNALE – SALERNO ORCHESTRA KOINE’ – AZMEH (International Project Mare Nostrum) Marco Betta: Inno del Mediterraneo Domenico Cimarosa: Sinfonia from L’Olimpiade Wolfgang Amadeus Mozart: Clarinet Concerto in A major K 622 Felix Mendelssohn: Symphony n.4 “Italiana” Gioachino Rossini: Sinfonia from L’Italiana in Algeri More info at Mare Nostrum…

Continue reading

Interview Amadeus magazine

The musical magazine “Amadeus” has published this interview in the February Issue of 2003. A CD produced by the orchestra Cosarara conducted by Giuseppe Camerlingo with the participation of soprano Cinzia Forte and mezzo-soprano Anna Bonitatibus came with the magazine. The orchestra performs Francesco Geminiani ‘s La foresta Incantata and…

Continue reading

Il Paisiello ritrovato ora diventa un cd

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/12/16/il-paisiello-ritrovato-ora-diventa-un-cd.html Sandro Compagnone Repubblica.it A distanza di 75 anni, lo «Stabat mater» di Pergolesi era ancora «in repertorio»: cosa straordinaria, in un secolo in cui di musica (e che musica) se ne produceva a getto continuo. Nel trascrivere la partitura con l’aggiunta di strumenti a fiato e un diverso utilizzo…

Continue reading

Stabat Mater del Pergolese secondo Paisiello

Dischi classica di Sandro Cappelletto É “cosarara” lo Stabat Mater ….. E a Napoli ci porta una pubblicazione della Agorà: l’ensemble Cosarara, diretto da Giuseppe Camerlingo, propone la prima registrazione della trascrizione dello “Stabat Mater” di Pergolesi scritta nel 1810 a Giovanni Paisiello per un’esecuzione nel Duomo di Napoli. Il cavalier…

Continue reading

Note sull’esecuzione dello Stabat Pergolesi-Paisiello

Note di Giuseppe Camerlingo Credo che l’interesse principale di questa partitura consista nell’aspetto diacronico: l’arco di civiltà musicale (e in particolare di civiltà napoletana) sotteso dall’intervallo di 75 anni trascorsi fra la composizione dello Stabat pergolesiano (1735) e la sua trascrizione da parte di Paisiello (1810). Giova ricordare che solo…

Continue reading