La lingua della lirica – Voci nel Montefeltro

 

A Novafeltria si coltiva la musica lirica italiana.

La musica è intimamente legata alla parola. Per i Greci antichi la Mousikè era Poesia, Musica e Danza e Ubaldo Fabbri lo sa molto bene, e sa anche che è assolutamente necessario applicarsi in modo specifico e sistematico all’approfondimento del rapporto fra parola e musica, se si vuole valorizzare quel patrimonio straordinario che la cultura italiana e il mondo intero possiedono: il Bel Canto.

Per questo, insieme alla moglie Aldona  Grzesiukiewicz, angelo organizzativo, ha fondato l’Accademia Lirica di fonetica e dizione italiana per il Bel Canto. Qui a Novafeltria, da 13 anni, giovani cantanti da tutto il mondo convergono per studiare con Ubaldo e altri Maestri il repertorio lirico italiano con passione e dedizione. Circondati dalle splendide colline del Montefeltro, l’edificio dell’Accademia, ampiamente attrezzato, e il piccolo e delizioso Teatro Sociale, nel quale si svolgono prove e masterclasses, sono messi a disposizione dalla Municipalità di Novafeltria per consentire a studenti e docenti di lavorare con agio. L’organizzazione è pressoché perfetta, si lavora tanto ma non ci si sente stanchi.

novafeltria

Quest’anno Ubaldo mi ha invitato a tenere lezioni (coaching) e due masterclasses nel programma estivo “La lingua della lirica”, organizzato da Glenn Morton. Glenn è un fantastico pianista newyorkese che si dedica con passione alla formazione dei giovani cantanti, insegnando nelle tre prestigiosissime scuole musicali di New York, Juilliard School, Manhattan School e Mannes School. Ha avuto l’intelligente idea di organizzare ogni anno in Italia e Francia dei soggiorni di studio per i suoi allievi, allo scopo di familiarizzarli con le lingue e con lo stile dei rispettivi repertori. I ragazzi sono motivatissimi e ricevono da questi corsi grandi benefici, che danno frutti considerevoli per la loro crescita artistica e professionale.

Ubaldo ed io ci eravamo conosciuti nel 1995, quando collaborammo insieme alla produzione de Il Barbiere di Siviglia di Ferrara Musica, diretta da Claudio Abbado. Ricordavo bene la sua abilità nell’accompagnare i cantanti , l’arguzia e la curiosità, che è sempre il principale stimolo alla conoscenza e alla crescita. Si è incuriosito quando qualche tempo fa gli avevo parlato dell’approfondimento che stavo facendo negli ultimi anni nello studio della metrica italiana e in quella greca e latina. Anche lui come me pensa che lo studio della metrica sia una chiave essenziale per l’interpretazione del fraseggio musicale. Così grazie alla nostra curiosità ci siamo ritrovati insieme e questo mi piace molto.

http://www.vocinelmontefeltro.org/accademia/news-dettaglio.php?id=42
http://www.classiclyricarts.org

I commenti sono chiusi.